FAQs

Frequently Asked Questions (FAQs) & Answers

Domande frequenti (FAQ)

Domande:

Sul Prodotto Phoslock

Uso e applicazione

Informazione generale

Domande e Riposte:

Sul Prodotto Phoslock

Cos’è Phoslock?

Granular-2-4_bis.jpgPhoslock è un prodotto d’argilla modificata, in grado di rimuovere il fosforo solubile da tutti tipi di corpi idrici, acqua dolce, acqua salmastra e acqua salata compresa. La rimozione del fosforo riduce ‘l’eutrofizzazione’, la cui presenza è indicata dalle fioriture di alghe nell’acqua.
Ulteriori informazioni

Di che cosa è fabbricato Phoslock?

Phoslock è fatto di materiali naturali. Il processo di fabbricazione comprende la combinazione di un’argilla naturale (bentonite) con un elemento del gruppo delle terre rare (lantanio). Il lantanio è adsorbito all’interno della struttura dell’argilla e diventa l’elemento attivo per la rimozione del fosforo.

Come funziona Phoslock?

Quando Phoslock è applicato ad un corpo idrico, il lantanio attira il fosforo presente nella colonna d’acqua e si forma fosfato di lantanio. Il fosfato di lantanio è molto insolubile e quindi il fosforo rimane bloccato all’interno della bentonite.

Dopo un paio d’ore, il Phoslock si depositerà sul sedimento e finché ci sono siti attivi, continuerà a reagire con tutto il fosforo disponibile, sia con quello rilasciato dal sedimento, che con quello presente nell’acqua.

Com’è stato sviluppato Phoslock?

Phoslock è stato sviluppato in Australia da scienziati del centro nazionale di ricerca, Il CSIRO e finanziato dalla commissione acqua e fiumi del governo dello stato di Western Australia insieme con la fondazione per il fiume Swan. La ricerca è stata avviata alla fine del 1994 per bonificare i fiumi Swan e Canning, riducendo il contenuto di fosforo.
Ulteriori informazioni (ENGLISH)

Phoslock è sicuro per l’ambiente?

finlDSC04740-266.jpgSi. Phoslock è stato oggetto di studi approfonditi e test sull’ecotossicità in molti paesi tra cui Australia, USA, Cina, Germania, Olanda e Nuova Zelanda. I test più complessivi sono stati eseguiti in Nuova Zelanda con alghe, avannotti (trota iridea) e daphnie (crostacei). Questi organismi sono noti di essere indicatori molto sensibili verso una contaminazione o un inquinamento. I test effettuati hanno dimostrato che, ai sensi della direttiva nuovazelandese ERMA, il rischio a quale sono stati esposti questi organismi è talmente basso, che Phoslock è considerato come ‘non tossico’.
Ulteriori informazioni

Uso e applicazione

Com’è applicato Phoslock?

Phoslock è applicato utilizzando delle attrezzature collocate a terra o su una barca.

L’applicazione dalla riva comprende la preparazione di una sospensione con il granulato secco usando acqua del sito. La sospensione è poi spruzzata sulla superficie dell’acqua con un tubo a pressione. L’applicazione da una barca comprende la preparazione della sospensione, utilizzando un equipaggiamento di bordo adatto e la distribuzione tramite un tubo collegato ad un dispositivo rigido per lo spruzzamento della sospensione.

Dopo l’applicazione, l’acqua sarà di un colore latteo per alcune ore, per poi tornare al suo stato precedente. Con la sola eccezione che la quantità di fosforo sarà ridotta e, con un’applicazione giusta, scenderà sotto il limite di rilevazione.
Ulteriori informazioni

Quando è il momento migliore per un’applicazione?

Al fine di eliminare più fosforo possibile, il momento migliore per un’applicazione di Phoslock è quando la maggior parte del fosforo presente nella colonna d’acqua e nell’acqua interstiziale dei sedimenti, è di una forma che può essere rimossa da Phoslock (ossia orthofosfato o FRP). Non appena il fosforo è assimilato dalla biomassa (ad esempio durante una fioritura algale), è convertito in fosforo organico, che non è una forma che si legherà facilmente con Phoslock. Il periodo in cui più fosforo è sotto forma di FRP varia da lago in lago. Per il clima temperato e continentale (la maggior parte d’Europa), questo accade normalmente nel periodo d’autunno e d’inverno, quando le alghe muoiono e il fosforo organico è liberato e in seguito mineralizzato in FRP. Quindi il momento migliore per applicare in queste condizioni climatiche, è dall’inizio d’autunno fino all’inizio di primavera.

Quante volte è necessario di applicare Phoslock?

Il trattamento con Phoslock conduce allo stato iniziale di un corpo idrico. Significa che fa tornare il corpo idrico ad un livello della concentrazione di fosforo, che esisteva probabilmente molti anni prima degli eventi che hanno portato ad un aumento del contenuto di fosforo.

Le strategie di gestione limitano un’ulteriore immissione di nutrienti nel corpo idrico. Tuttavia, raramente è possibile di prevenire un incremento dei nutrienti, poiché ci sono diverse fonti che portano ulteriori nutrienti, tra cui il deflusso e i residui da uccelli e animali. Phoslock è in grado di rimanere attivo e catturare il fosforo da fonti naturali per molti anni.

Comunque, se esistono immissioni non gestite, un trattamento con Phoslock può essere necessario ad intervalli regolari.

Dov’è stato utilizzato Phoslock e quali applicazioni sono state effettuate?

finlDSC04748-266.jpg

Phoslock è stato utilizzato in oltre 20 paesi. Tra cui Australia, Nuova Zelanda, Stati Uniti, Canada, Germania, Olanda, Regno Unito, Polonia, Singapore, Malaysia, Indonesia, Corea, Brasile e Sud Africa.

I tipi di corpi idrici trattati includono grandi laghi, bacini d’acqua potabile, canali di irrigazione, corpi d’acqua rurali o semirurali, laghetti in campi da golf, laghetti ornamentali nelle università e nei parchi aziendali, bacini per la coltura di gamberetti e zone paludose artificiali.
Ulteriori informazioni

Quali approvazioni regolari sono state ottenute?

Informazione dettagliate sulle autorizzazioni ottenute relativo all’utilizzo di Phoslock in diverse parti del mondo, sono disponibili sulle nostre pagine-approvazione.
Ulteriori informazioni

Informazione generale

Che cos’è FRP?

SA-Feb-02-071-266.jpgFRP l’acronimo di Fosforo filtrabile, reattivo.

Che cos’è l’eutrofizzazione?

L’eutrofizzazione significa ricco di nutrienti – di solito fa riferimento alla sovrabbondanza di fosforo e azoto. Per una bonifica dei corpi idrici, il controllo del Fosforo è più facile e redditizio. Oltre alle fioriture algale, l’eutrofizzazione può portare ad una moria dei pesci e la perdita d’altre forme di vita acquatica, può causare la morte degli animali che bevono l’acqua e alcuni specie d’alghe possono provocare gravi danni alla salute umana.
Ulteriori informazioni

Quali sono le opzioni per la gestione delle fioriture algale?

SA-Feb-02-060-266.jpg

Ci sono una serie di strategie per affrontare una proliferazione delle alghe. Tra cui, drenare il corpo idrico e dragare il sedimento, applicare un alghicida e trattare l’acqua con agenti chimici come i sali d’alluminio e di ferro o Phoslock.

Un dragaggio del sedimento può essere una misura efficace per rimuovere il fosforo dall’acqua, tuttavia è sregolato, dannoso per la vita bentonica e normalmente è molto costoso.

L’impiego degli alghicidi è una misura a breve termine, perché quando le alghe muoiono, il fosforo ritorna in circolazione e fornisce il nutrimento per un’ulteriore crescita delle alghe. In caso in cui si usa degli alghicidi, si deve avere molta prudenza, poiché dopo la moria delle alghe, possono essere liberati nell’acqua delle tossine pericolose. La maggior parte degli alghicidi sono a base di rame e non sono rispettose dell’ambiente. In molte parti del mondo è stato vietato l’uso di tanti degli alghicidi disponibili in commercio.

Per un trattamento dell’acqua e il controllo delle alghe, ordinariamente sono usati degli agenti chimici come i sali d’alluminio e di ferro. Seppure questi metodi possono essere poco costosi, comunque il fosforo che è stato rimosso può essere riciclato da batteri e quindi un ritrattamento è necessario. Il fosfato d’alluminio e il fosfato di ferro tendono ad esseri sensibili al pH e al potenziale redox, di conseguenza il fosforo legato dopo un trattamento con sali d’alluminio e sali di ferro possibilmente può essere rilasciato quando le condizioni ambientali cambiano. Inoltre sono necessari dei frequenti dosaggi molto alti per ottenere un livello del fosforo assai basso, necessario per la buona qualità dell’acqua. Questi dosaggi possono rendere l’acqua acida e far uccidere le specie sensibili.

D’altronde Phoslock riduce il fosforo a dei livelli molto bassi, senza gli svantaggi connessi ai metodi sopra descritti.

Che cos’è lantanio?

Il lantanio è un elemento chimico con il simbolo La e il numero atomico 57, appartenente al gruppo 3 della tabella periodica ed è uno dei lantanoidi. Nella sua forma pura è un elemento metallico del colore bianco argenteo.
Ulteriori informazioni

Che cosa la bentonite?

La bentonite è un’argilla naturale composta da minerali smectici. Ci sono alcuni tipi di bentonite e i loro nomi dipendono dagli elementi dominanti, come K, Na e Ca.
Ulteriori informazioni